fbpx
SCHEDA TECNICA

Collana: Salute e benessere
Formato: 15×21, brossurato
Pagine: 180
Prezzo: € 16,00
ISBN: 9788832115727
Uscita: aprile 2022

Vittorio e Benedetta Cei

DOVE SI NASCONDE LA BELLEZZA?

Come scoprire la vera Bellezza in te, intorno a te…

Una psicologa esperta di bellezza e un medico psichiatra esperto di creatività, una figlia e suo padre, dialogano insieme e si scambiano le loro esperienze per scoprire dove si nasconda la vera Bellezza. Come una caccia al tesoro, un percorso affascinante attraverso i risultati della ricerca scientifica, le riflessioni di grandi esperti di arte e di estetica, le esperienze di grandi artisti, le riflessioni di saggi, filosofi, psicologi, sociologi, psichiatri.
Con l’obiettivo di scoprire dove stia la grande Bellezza e come aiutare ognuno ad aprirsi ad essa, anche nelle più banali esperienze della vita quotidiana, in modo che tutti noi possiamo, come dice Benigni, “trasformare la banalità in Bellezza”.


Vittorio Cei, medico, psichiatra, psicoterapeuta, è stato direttore del Dipartimento Salute Mentale, A.S.L. 1 Basilicata fino al 2006, responsabile e docente in numerosi eventi formativi sulla salute mentale, autorizzati dalla Comm.Minist. ECM. Dal 1999 ha creato, promosso e coordinato ogni anno l’evento formativo culturale “Festa della Creatività”. Autore di oltre 70 pubblicazioni scientifiche e di nove libri su tematiche connesse alla salute mentale. È stato direttore della rivista scientifica “Journal of Creativity”. È presidente della Ass. It. per la Creatività.

Benedetta Cei laureata in Psicologia, indirizzo “Scienze e Tecniche del Comportamento e delle Relazioni Interpersonali e Sociali”, presso l’Università di Parma, è specializzata in Image Consulting presso I.E.D. Moda di Milano. Collabora da anni a Milano con agenzie di comunicazione nel ruolo di Pr e manager di eventi di moda, design e arte. Si occupa di psicologia della bellezza sia in ambito scientifico che professionale e lavora come counselor sia di persona che on-line. Dipinge per passione e sue opere sono state esposte anche alla Reggia di Monza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *