fbpx
SCHEDA TECNICA

Collana: Fuori collana
Formato: 15 x 21
Pagine: 320
Prezzo: € 18,00
ISBN: 9788832115734
Uscita: luglio 2021

Marco Billi

SOLI NEL FINE-VITA

Il caso Cappato e la necessità di una legge

Il principio di legalità è un principio fondamentale, ma è chiaro che la centralità del ruolo del legislatore si avverte con ancora maggior forza quando deve essere dettata la disciplina di temi e situazioni che coinvolgono interessi di elevato rango e implicano questioni di carattere non solo giuridico, ma anche etico e morale. Occorre, però, che il legislatore assolva al suo compito. In difetto dell’intervento del Parlamento, infatti, si assiste inevitabilmente a fenomeni di supplenza giudiziaria […]. Si ritiene allora necessario, prima ancora che opportuno, che il legislatore trovi la forza per arrivare a un punto di incontro unitario tra le diverse posizioni culturali e i diversi approcci ideologici e intervenga (seppure tardivamente) a dettare una disciplina non solo sugli aspetti indicati dalla Corte costituzionale con la sentenza di incostituzionalità dell’art. 580 c.p. […], ma anche (per segnalare solo uno dei diversi temi ipotizzabili e che risulta in evidente collegamento con la sedazione profonda continua in combinazione con le cure palliative) sull’eutanasia.

“I malati (non è neanche vero che sono pochi), come anche i loro familiari, non possono essere ignorati, non possono essere lasciati in balia di loro stessi e del loro dolore nelle situazioni estreme del fine-vita. […]
Il legislatore deve trovare il coraggio e la forza di intervenire. Libero, sia chiaro, nei contenuti della disciplina da individuare. Ma deve intervenire. È un interesse, un diritto di ciascuno di noi.” (Marco Billi)


Marco Billi, nato a Napoli nel 1969, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nel 1998 è entrato in magistratura, distinguendosi da subito per la serietà, la passione e il coraggio con i quali svolge la sua professione. Persona poliedrica, dedica il suo tempo libero al triathlon, alla fotografia e allo studio della musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *