fbpx
SCHEDA TECNICA

Collana: Pigmalione
Formato: 17 x 24
Pagine: 350
Prezzo: € 22,00
ISBN: 9788832115741
Uscita: gennaio 2022

Franco De Merolis

D'ANNUNZIO E LA DOUCE FRANCE

IL SOGGIORNO FRANCESE 1910-1915

Il soggiorno francese 1910-1915 di D’Annunzio avviene nel momento in cui il paese d’Oltralpe vive un periodo culturale e artistico intenso, ricco di movimenti letterari e valori innovativi. Sono dunque gli interventi critici di autori prestigiosi come Théodore de Wizewa ed Eugène de Vogüé, o di René Doumic, professore ed Accademico, a riconoscere il valore europeo e a dare da subito il giusto rilievo alla personalità artistica e culturale di D’Annunzio, indicandolo come «un presagio certo del Rinascimento latino» nei confronti del proliferare delle letterature del Nord. Invitato come autore di prestigio nei convegni culturali, o in occasioni conviviali con altri celebrati scrittori, come in aprile 1910 in casa di Jacques Rouché, proprietario della «Grande Revue» e direttore dell’Opéra de Paris, viene accolto da scrittori di elevata autorevolezza, dapprima con riserve malcelate, in seguito con segni di approvazione incondizionata, in virtù della personalità, della cultura o della conversazione colta del poeta abruzzese, che lo portava a dominare da subito i suoi interlocutori di chiara fama, come André Gide, Henri de Régnier o André Suarès.


Franco De Merolis – Allievo di Carlo Bo, ordinario di Lingua e Letteratura francese nel Liceo Scientifico, saggista e traduttore, ha insegnato “Lingua, Cultura e Istituzioni nei Paesi di Lingua francese” nella SSIS della Facoltà di Lingue dell’Università “Gabriele d’Annunzio” di Pescara.
Fra le diverse pubblicazioni si citano: Adam de la Halle, Le Jeu de Robin et Marion, prefazione di Corrado Bologna, Itinerari, Lanciano 1996; Studi sul Teatro medievale in Francia, tra sacro e profano, dal Quem quaeritis al Jeu de la Feuillée, prefazione di Corrado Bologna, Itinerari, Lanciano 2006; Gabriele d’Annunzio e la critica francese, Edizioni Menabò, Ortona 2019; André Suarès, Coscienza critica dell’Europa, Edizioni Menabò, Ortona 2019; Nuova grammatica ragionata della lingua francese, Gruppo Editoriale GEDI, Roma 2021.
Fra i vari saggi si cita: La Mitocritica nell’Opera di André Suarès, in «Bérénice», n° 60, El Doctor Sax, Valencia 2021.
Fra le diverse traduzioni: Arsène Lupin contre Herlock Sholmès, Newton-Compton, Roma 2012; ora in Le Avventure di Arsène Lupin, in “I Libri del Corriere della Sera”, n° 12.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *