fbpx

DOCUMENTI INEDITI SULL’ORTO BOTANICO e sulla Villa Comunale di Teramo

In copertina: Pianta Orto Botanico - Teramo 1840 ca. A. S. Te., Amministrazione Provinciale, Vers. 96, b. 156
SCHEDA TECNICA

Formato: 21 x 21
Pagine: 108
Prezzo: € 15,00
ISBN: 978-88-32115-19-2
Uscita: dicembre 2019

Grazia Di Lisio

DOCUMENTI INEDITI SULL’ORTO BOTANICO e sulla Villa Comunale di Teramo

Premessa indispensabile per ogni ricerca storica è l’individuazione delle fonti documentarie. L’autrice del presente lavoro, Grazia Di Lisio, non si è sottratta a tale imperativo, ha esaminato e trascritto i documenti più significativi, reperiti nei fondi archivistici, relativi al periodo dello stabilimento dell’Orto Botanico Sperimentale. Il lavoro di analisi dei contenuti porta alla luce i protagonisti, i tempi e i modelli culturali dello spazio temporale di riferimento. Al riguardo, viene evidenziata la fervida attività del Segretario perpetuo della Società economica teramana, Ignazio Rozzi, promotore del rinnovamento delle pratiche agricole mediante l’impiego di semi e piante selezionate all’interno dell’Orto Botanico. L’interesse specifico del presente elaborato offrirà dei suggerimenti per approfondire ed elaborare ulteriori progetti di ricerca.

Carmela Di Giovannantonio
Direttore Archivio di Stato di Teramo

Grazia Di Lisio nata a Cabras, vive in Abruzzo. Pubblica testi per il Teatro scuola, su A B C e riviste abruzzesi, recensioni su cataloghi d’arte, il saggio Sa terra sonadora (Noubs 2011 – secondo Premio saggistica Quartu S. Elena) e sette raccolte di poesia, tra cui una plaquette di haiku, Ventagli di luce 2017, con prefazione di L. Cenisi. Ha ricevuto premi per il teatro, il cortometraggio, la didattica e la poesia (tra i più recenti, Isola d’Elba 2018, San Vito al Tagliamento 2019, Ut pictura Poesis 2019). Collabora ad eventi in sinergia di linguaggi, tra cui Black and white (2015) su testi di Saramago. È presente online sull’Atlante dei poeti, Sentire 42 e in alcuni blog. Nel 2018 pubblica il libro di poesia Quasi sottili lampi (Edizioni Mondo Nuovo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *